Torta rovesciata di pesche e amaretti

Torta rovesciata di pesche e amaretti

Giallo Zafferano

Pesche 1 kg
Amaretti 30 g
Caramello 100 g
Farina 00 250 g
Zucchero 100 g
Burro 200 g
Uova 3
Latte intero 100 g
Baccello di vaniglia 1
Lievito in polvere per dolci 10 g


Oltre un'ora

Per 6 persone

Per realizzare la torta rovesciata di pesche e amaretti ponete nella ciotola di una planetaria munita di frusta il burro a pezzetti ammorbidito e lo zucchero semolato, azionate le fruste per mescolare gli ingredienti ed ottenere una crema, poi unite le uova, i semi della bacca di vaniglia, la farina e il lievito setacciati.

Versate il latte a filo mentre la macchina è in azione. Lavate, pelate le pesche e tagliatele a spicchi. Distribuite il caramello sul fondo di una teglia di 28 cm di diametro con il bordo ondulato, imburrate e infarinate leggermente il bordo ondulato prima di adagiare le fettine di pesca  a raggiera nella teglia e poi cospargete la superficie con gli amaretti sbriciolati.

A questo punto versate sopra le pesche l’impasto della torta, livellatelo con una spatola e cuocete in forno statico a 180° per 45 minuti (o in forno ventilato a 160° per 35 minuti).

A cottura ultimata sfornate la teglia, lasciatela raffreddare e poi capovolgetela su un piatto di portata. La vostra torta rovesciata di pesche e amaretti è pronta per essere gustata!