Il Gin di Bologna sul tetto del mondo

In un anno ha conquistato bar e gin lovers di tutto il mondo fino al titolo mondiale di bartending

Image

Bologna, 11 dicembre 2022 – È appena arrivato sul tetto del mondo della mixology il Dry Gin Fabbri, ingrediente principe del cocktail che ha trionfato al World Cocktail Championship IBA, il campionato mondiale di bartending da poco conclusosi a Roma. Lo ha creato Leo Ko, bartender originario di Hong Kong, che ha vinto il titolo mondiale con il drink Come to Connect dove spiccano i circa 45 ml di Fabbri Dry Gin e le Ciliege Speciali, “senza i”, che hanno spinto Nicola Fabbri, AD dell’azienda bolognese e responsabile della unit beverage, a commentare, degustando il cocktail “buono dal primo sorso all’ultimo morso”, riferendosi appunto alle Ciliege Speciali, vero ingrediente, non semplice garnish, anch’esse appartenenti all’heritage dell’azienda fondata nel 1905 come “Premiata distilleria G. Fabbri”.

Il Dry Gin Fabbri è infatti nato a Bologna poco più di un anno fa, ma da una ricetta originale degli anni ’30 rivisitata dall’azienda anche in collaborazione con il mixologist di fama internazionale Mattia Pastori. Oggi è protagonista di maestosi cocktail in locali come il Weber Ambassador di Capri, il Grand Hotel Britannique di Napoli, l’Argot e il Chorus di Roma, il Piscaria a Catania, il Camera con Vista e il Bar Vittorio alla Basilica di San Petronio a Bologna, a Milano al Grand Melia, al Portrait, all’Alchimia, al DAV, a Pavia al Dem. All’estero è distribuito in 15 paesi - 4 oltreoceano, Singapore, Cina, Taiwan, Thailandia, 11 in Europa, Romania, Germania, Malta, Austria, Francia, Montenegro, Spagna, Regno Unito, Svizzera, Slovacchia, Ungheria.

Bellissimo il packaging, appena candidato al prestigioso Compasso D’Oro per l’attento recupero di elementi stilistici di inizio Novecento, reinterpretati in chiave moderna”: la bottiglia realizzata da Vetreria Etrusca è infatti la fedele riedizione di quella degli Anni ‘30 ispirata alla città di Bologna e ai suoi portici Patrimonio Unesco.

Racchiusa in un’elegante couvette, è proposta da moltissime enoteche in Italia come idea per un regalo di grande gusto per i tantissimi gin lovers, appassionati in crescita esponenziale anche nel nostro Paese, e perfetto per creare i cocktail e gli aperitivi nelle giornate di festa. Ecco qualche indirizzo: a Bologna Caffè 14 luglio, Caffè Bazar, Enoteca itliana e Scaramagli, a Riccione Enoteca San Lorenzo, a Caserta Enoteca il Torchio, a Carpi Outlet del Vino, a Verbania Vini e affini.

 

DRINKLIST

La versatilità del Gin Fabbri si esprime con chiarezza in quattro cocktail, di cui tre twist di pietre miliari della storia della mixology mondiale (Fabbri Martini, Bologna Negroni e Gin Fabbri Tonic) e uno inedito, messo a punto da Mattia Pastori, Fabbri 1905. Il Gin Fabbri e le Ciliege Speciali sono state al centro anche delle creazioni delle finaliste del Concorso Lady Amarena Italia 2023 lo scorso 29 novembre. Ad aggiudicarsi il titolo, dedicato alle barladies e unico di caratura internazionale, la trentenne Francesca Aste, di Carloforte, Isola di San Pietro, con il suo Banksy Martini, un cocktail a base di Dry Gin Fabbri, dalla bassa gradazione alcolica, perfetto dall’aperitivo all’after dinner, ispirato al celebre murales con la bambina che insegue il suo palloncino rosso. Alla trentina Linda Gentilini con Albachiara, un cocktail semplice nella sua complessità che trae ispirazione dal “tramonto sulle Alpi”, il titolo di miglior cocktail a base di Dry Gin Fabbri.
 



Fabbri Martini

Ingredienti
6 cl Gin Fabbri
1 cl Vermouth Dry

Preparazione
Miscelare in un mixinglass e servire in coppa da cocktail e decorare con Ciliegia Fabbri Speciale.
 



Bologna Negroni

Ingredienti
3 cl Gin Fabbri
3 cl Marendry Bitter
2 cl Vermouth Dry

Preparazione
Preparare in un mixinglass e servire in tumbler basso decorare con Amarena Fabbri e scorza d’arancia.
 



Gin Fabbri Tonic

Ingredienti
6 cl Gin Fabbri
10 cl Acqua tonica

Preparazione
Preparare direttamente nel bicchiere tumbler alto con ghiaccio e decorare con Amarena Fabbri e scorza di pompelmo rosa.
 


 

Fabbri 1905 | Mattia Pastori - Pavia

Ingredienti
4 cl Gin Fabbri
2 cl succo di limone
2 cl sciroppo di Amarena Fabbri
7 cl champagne o spumante brut

Preparazione
Shakerare i primi tre ingredienti e versare in un calice, allungare con lo champagne e decorare con scorza di limone.
 


Banksy Martini | Francesca Aste – Cagliari

Ingredienti
2,25 cl Gin Fabbri
2,25 cl Marendry Bitter
2,25 cl Liquore alla Pesca
1,5 cl Mixybar PLUS Zucchero Italiano   
1,5 cl Succo di Limone

Preparazione
Miscelare gli ingredienti nel mixing glass e filtrare nel bicchiere. Servire e decorare.
 



Albachiara | Linda Gentilini – Trento

Ingredienti
4 cl Gin Fabbri
1,5 cl triple sec 
1 cl grappa di traminer
1,5 cl succo di lime   
0,5 cl sciroppo di Amarena Fabbri

Preparazione
Shakerare gli ingredienti con ghiaccio e filtrare nel bicchiere. Servire e decorare.